a

Lorem ipsum dolor sit amet dictum antektem por eget faucibus et urna eu maecenas loramr viverra aliquam lorem id tincidunt

Instagram
Hemlock St, Brooklyn, NY 11208 5 Bridge St, Brooklyn, NY 11201 +321 856 964 108

Invitati matrimonio: tutto su inviti e partecipazioni

Invitati matrimonio: chi invitare, cosa scrivere sulle partecipazioni e quando spedirle

Location scelte e prenotate, adesso è il momento di pensare alle partecipazioni e agli inviti.

Prima di chiederti cosa scrivere sulle partecipazioni di nozze, decidi chi invitare al matrimonio.
Scrivere una lista ti aiuterà a quantificare sia gli ospiti che le partecipazioni e gli inviti che dovrai stampare.

RICORDA:
  1. Alle famiglie va consegnata una singola partecipazione
  2. Agli amici (non in coppia) va consegnata una partecipazione per ognuno
  3. Alle coppie puoi decidere se consegnare una sola partecipazione oppure due (se la coppia convive, la partecipazione è una).

Una volta fatta la lista delle persone, distingui tra loro chi vorrai invitare anche alla festa da chi invece vorrai solo durante il rito. Questa distinzione serve a capire a chi consegnare la partecipazione insieme all’invito e a chi, invece, solo la partecipazione.

Per chiarire meglio questo punto, sulla partecipazione ci vanno le indicazioni circa il rito e sull’invito, invece, le indicazioni circa la location scelta per i festeggiamenti.

Sulla partecipazione, da sola, vanno inserite le informazioni sulla location, l’ora e il giorno del rito.

RICORDA:
  1. La partecipazione e l’invito vanno agli ospiti che intendi invitare sia al rito (religioso o civile) che alla festa che segue il rito.
  2. La partecipazione, da sola, va agli ospiti che intendi invitare solo al rito.
  3. Gli inviti devono avere dimensioni ridotte rispetto a quelle della partecipazione (solitamente 13,5 x 8,5), ma stesso stile.

Cosa scrivere sulle partecipazioni di matrimonio e quando spedirle?

Ecco alcune istruzioni tecniche.

partecipazioni-matrimonio-cosa-scrivere

L’impostazione delle partecipazioni del tuo matrimonio va definita in base all’idea di partecipazione che hai. Molte spose non hanno idea di come scrivere le partecipazioni di matrimonio ma, ad ogni modo, le informazioni che non devono mancare sulle tue partecipazioni sono:

  1. Nome dello sposa
  2. Nome dello sposo
  3. Data delle nozze
  4. Location scelte per rito e festeggiamenti (negli annunci va solo la location del rito).
RICORDA:
  1. In accordo con quanto insegna il Galateo, il nome dello sposo deve precedere sempre quello della sposa, ma non è raro – ormai – che alcune coppie optino per il nome della sposa davanti e quello dello sposo a seguire.
  2. Gli inviti e le partecipazioni vanno spediti insieme agli ospiti che parteciperanno sia al rito che alla festa.

Le frasi da scrivere sull’invito possono essere diverse. Ecco alcuni classici esempi di frasi per gli inviti:

  1. (nome di lui) e (nome di lei) dopo la cerimonia saranno lieti di salutare parenti e amici presso (location della festa + indirizzo);
  2. dopo la cerimonia (nome di lui) e (nome di lei) saranno lieti di salutare parenti e amici presso (location della festa + indirizzo);
  3. dopo la cerimonia (nome di lui) e (nome di lei), continueranno a condividere con voi la loro gioia presso (location della festa + indirizzo).

Una volta ricevuto l’invito, gli invitati saranno tenuti a dare risposta prima possibile e, per evitare che non lo facciano, il tuo invito dovrà contenere una di queste diciture:

  1. si prega di dare cortese cenno di adesione;
  2. è gradita gentile conferma (è il più utilizzato);
  3. R.S.V.P. (respondez s’il vous plait) che tradotto vuol dire rispondere per favore;
  4. è gradito cenno di adesione;
  5. S.P.R. (si prega rispondere).

Qualora tu e il tuo partner prevediate una busta per contenere inviti e partecipazioni, scrivete a mano gli indirizzi delle persone a cui intente consegnarli e inseriteli in basso a destra della busta.

Come e quando spedire le partecipazioni di nozze?
Inviti e partecipazioni vanno consegnati con largo anticipo e cioè da tre mesi prima fino a un massimo di un mese prima del giorno del matrimonio.
Qualora tu e il tuo partner decidiate di spedire gli inviti per posta (e non di consegnarli personalmente), verificate che tutti li abbiano ricevuti.

Un piccolo consiglio: se siete molto giovani il Galateo insegna che è bene che siano i vostri genitori ad occuparsi della consegna degli inviti.

Che stile devono avere inviti e partecipazioni di nozze?

Inviti e partecipazioni sono il primo spoiler del tuo matrimonio e io, come sai, sono una grandissima sostenitrice della personalizzazione.
Il mio consiglio sarà sempre quello di seguire il fil rouge che hai scelto per le tue nozze, sia nei formati che nei colori.

Ad esempio, se hai scelto di organizzare un matrimonio in stile classico, inviti e partecipazioni è bene che seguano la linea del total white o, in alternativa, del crema, panna, avorio o ecrù. In questo caso puoi optare per una dimensione di 12,5 x 16,5 per le partecipazioni e di 13,5 x 8,5 per gli annunci e uno stile di scrittura che rientri tra il Corsivo Inglese, l’Amazone e il Vivaldi.
Riguardo invece il tipo di carta, le alternative più classiche sono queste:

  1. Cartoncino 250 gr;
  2. Carta di riso;
  3. Carta fustellata tipo pergamena.
RICORDA:

Da un po’ di anni a questa parte i matrimoni non rispettano più fedelmente i canoni classici, per cui potrai lasciare libero spazio alla tua fantasia.
Ad esempio, se per il ricevimento hai dato rilevanza a un colore in particolare, questo dovrà essere presente anche su inviti e partecipazioni.
Oppure, se stai organizzando il tuo matrimonio in uno stile particolare, è bene che ci siano riferimenti di questo tipo anche sulle partecipazioni.

Guarda l’immagine sotto. Da una prima occhiata sono certa che gli sposi Luca e Jasmine avevano scelto il verde Tiffany come colore principale del loro ricevimento.
Ecco che lo si ritrova anche sugli inviti, proprio come ti consigliavo poco fa.

partecipazioni-matrimonio

O ancora, Filippo e Beatrice hanno organizzato il loro matrimonio in stile shabby chic, lasciando ampio spazio a pizzi e merletti.
Anche gli inviti riportano cenni di questo tipo.

Al via la fantasia quindi, ma non dimenticare le semplici regole di cui ti ho parlato 😉

Hai fissato la data delle tue nozze ed è tempo di pensare a inviti e partecipazioni?

Cara sposina, sono Irene Pepe, wedding planner e titolare del punto vendita “Irene Pepe. Idee e allestimenti per eventi importanti”.
Aiuto le spose come te nell’organizzazione del loro matrimonio.

Lascia che ti aiuti!

Organizzeremo insieme il tuo matrimonio e gli daremo l’aspetto che hai sempre sognato

Quello che devi fare è richiedere un appuntamento GRATUITO con me.

Ti basterà cliccare sul pulsante in basso!